Facebook cambia la reach dei commenti nel news feed

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Facebook-Reach-Commenti

Articolo tratto da qui.

Facebook ha annunciato una modifica ai suoi algoritmi, che influenzerà la reach dei commenti su un post. I commenti che hanno segnali di qualità specifici avranno un ranking alto. Commenti di bassa qualità invece potranno avere una minore copertura.

Il ranking dei commenti nel feed di notizie

Facebook ha fatto notare che non solo i post vengono classificati nei feed di notizie, ma anche i commenti verranno classificati.

I post con commenti che hanno elementi di qualità positivi saranno quindi visti da più persone. I post di bassa qualità avranno più difficoltà a farsi notare nel newsfeed.

Quali sono i segnali di qualità nei commenti di Facebook?

Facebook ha notato che il proprio algoritmo di commenti aggiornato ha quattro caratteristiche:

  •     Segnali di integrità
  •     Preferenze indicate dall’utente
  •     Segnali di interazione dell’utente
  •     Segnali di moderazione

Segnali di integrità

I segnali di integrità sono una misura di autenticità. I commenti che violano gli standard della comunità o fanno dell’engagement-bait sono segnali negativi. Le violazioni degli standard comunitari porteranno dunque alla rimozione.

Ma come funziona l’engagement-bait?

L’engagement-bait è una pratica che ha quattro caratteristiche principali:

  • 1. React Baiting – La pratica di incoraggiare gli utenti a interagire col post
  • 2. Follow and Share Baiting – L’invito a mettere mi piacere, a condividere o a iscriversi.
  • 3. Comment Baiting – La modalità che incoraggia gli utenti a commentare con una lettera o un numero, ad esempio.
  • 4. Monetizzazione – La richiesta di “stelle” in cambio di qualcos’altro, che potrebbe anche indicare qualcosa di banale come “fare i piegamenti”.

Preferenze indicate dall’utente

Con “Preferenze indicare dall’utente” ci si riferisce ai sondaggi degli utenti condotti da Facebook al fine di comprendere ciò che gli utenti dicono di voler vedere nei commenti.

Segnali di interazione dell’utente

Con questa definizione si intendono tutti quei segnali relativi al fatto che gli utenti interagiscano con un post.

Segnali di moderazione

Questo punto riguarda invece il modo con il quale gli utenti nascondono o eliminano i commenti fatti nei loro post.

Come ce lo spiega Facebook?

Le persone possono moderare i commenti sui post nascondendo, eliminando o interagendo con i commenti.
    Il ranking è attivo di default per le Pagine e per le persone con molti follower, ma Pagine e persone con molti follower possono scegliere di disattivare la classificazione dei commenti.
    Le persone che non hanno tanti follower non avranno la classifica dei commenti attivata automaticamente poiché ci sono meno commenti in generale, ma chiunque può decidere di abilitare la classifica dei commenti andando nelle Impostazioni. (Approfondisci qui.)

Facebook alla caccia dei commenti di bassa qualità


Uno degli obiettivi dichiarati di questo aggiornamento è quello di nascondere i post di bassa qualità dai feed di Facebook delle persone e di promuovere post di alta qualità da parte delle persone che potresti conoscere.

La spiegazione di Facebook dice quel che segue.

Per migliorare la pertinenza e la qualità inizieremo a mostrare i commenti sui post pubblici in modo più evidente quando:

– i commenti hanno interazioni con la Pagina o con la persona che ha pubblicato originariamente;

– i commenti o le reazioni provengono dagli amici della persona che ha pubblicato.

Leggi l’annuncio di Facebook qui.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Vuoi parlarne con noi?

Se hai qualsiasi necessità di comunicazione, vuoi avere ulteriori informazioni su questo tema contattaci senza impegno.

Contattaci

Piazza Guglielmo Marconi, 171
00042 – Anzio (RM)

Tel. 06 9811 6079

Email. info@linkitb.it